Giornata mondiale della sicurezza informatica: l’importanza della Cybersecurity

È martedì 8 febbraio 2022 il giorno scelto per celebrare, in contemporanea con oltre 100 nazioni di tutto il mondo, il Safer Internet Day (SID), la giornata mondiale per la sicurezza informatica. L’evento annuale è stato istituito e promosso dalla Commissione Europea per sostenere un uso sicuro, consapevole e responsabile del Web e delle nuove tecnologie. Garantire la sicurezza ed evitare frodi informatiche è oramai una necessità ineluttabile, in quanto la rivoluzione digitale ha modificato in modo irreversibile i sistemi economici, i modelli di business e le modalità di accesso alle informazioni e al mondo del lavoro di noi tutti. Un esempio è la DAD nelle scuole, lo smart working, implementato in questi due anni di pandemia, o l’utilizzo smisurato dell’e-commerce, con un uso massiccio delle piattaforme digitali aziendali per il commercio online. Insomma abbiamo letteralmente mutato il modo di fare impresa e relazionarci con gli altri. E l’utilizzo massivo di nuove tecnologie, la trasformazione digitale e gli accessi alla rete Internet, hanno portato ad un netto aumento di attacchi informatici a tutti i livelli con il 70% delle imprese italiane che ha subito almeno un attacco nell’ultimo anno come confermano i dati forniti da Confindustria.

I rischi sottovalutati degli attacchi informatici

Ma ancora oggi il problema della Cybersecurity è troppo spesso sottovalutato sebbene, per le notizie di continui attacchi informatici verso aziende, governi, enti e pubbliche amministrazioni, l’attenzione sul tema della sicurezza informatica sta crescendo. Si avverte la necessità di fare un salto di qualità e, con l’avvento dell’Industria 4.0, di aumentare la consapevolezza dell’importanza dei rischi di una mancata tutela dei dati digitali. Le aziende iniziano a capire che non si tratta solo di attacchi mirati e ristretti al furto di dati personali. ma di un insieme di operazioni illegali ben più complesse che possono portare al blocco totale delle attività aziendali con danni incalcolabili.

Insomma, la Cybersecurity non deve più essere concepita come “la sicurezza dei soli computer” ma una sicurezza globale relativa al modo intero che si applica a vari contesti, dal business al mobile computing:

Sicurezza di rete: difesa delle reti informatiche dalle azioni di malintenzionati, che si tratti di attacchi mirati o di malware.

Sicurezza delle applicazioni: proteggere software e dispositivi hardware. Un’applicazione compromessa può consentire l’accesso ai dati invece di proteggerli. Una sicurezza efficace inizia dalla fase di progettazione, molto prima del deployment di un programma o di un dispositivo.

Sicurezza delle informazioni: protegge l’integrità e la privacy dei dati, sia quelle in archivio che quelle temporanee.

Sicurezza operativa: include processi e decisioni per la gestione e la protezione degli asset di dati. Comprende tutte le autorizzazioni utilizzate dagli utenti per accedere a una rete e le procedure che determinano come e dove possono essere memorizzati o condivisi i dati.

Disaster recovery e business continuity: strategie con le quali l’azienda risponde a un incidente di Cybersecurity e a qualsiasi altro evento che provoca una perdita in termini di operazioni o dati. Le policy di disaster recovery indicano le procedure da utilizzare per ripristinare le operazioni e le informazioni dell’azienda, in modo da tornare alla stessa capacità operativa che presentava prima dell’evento. La business continuity è il piano adottato dall’azienda nel tentativo di operare senza determinate risorse.

Formazione degli utenti finali: uno degli aspetti più importanti della Cybersecurity, ovvero le persone. Chiunque non rispetti le procedure di sicurezza rischia di introdurre accidentalmente un virus in un sistema altrimenti sicuro. Insegnare agli utenti ad eliminare gli allegati e-mail sospetti, a non inserire unità USB non identificate e ad adottare altri accorgimenti importanti è essenziale per la sicurezza di qualunque azienda.

Diventa un Cyber Security Expert

Un esperto di sicurezza informatica (il Cyber Security Expert) è una figura imprescindibile che non può mancare in qualsiasi ambito lavorativo potenzialmente molto vasti e che includono organizzazioni pubbliche e aziende private, pubblica amministrazione e libera professione. Deve essere lui a saper gestire e individuare le principali minacce alla sicurezza dei sistemi informatici in rete sia a livello infrastrutturale che di applicativo, progettando e realizzando adeguate contromisure. Accademia da Vinci mette a disposizione un corso rivolto a studenti, professionisti, informatici e manager che vogliono implementare politiche di sicurezza digitale per la protezione dei propri dati o per la tutela aziendale e formare esperti in cyber security che possano affrontare e sappiano fronteggiare le sfide legate alla sicurezza del mondo digitale. Acquistalo subito cliccando qui e approfitta della vantaggiosa offerta: https://www.davinciformazione.com/corso/cyber-security-expert/