In stock

Climate change manager

140,00

Il corso si propone di preparare figure esperte nella gestione dell’impresa rendendola green attraverso pratiche volte a ridurre, riciclare, riusare, risparmiare e gestire l’impresa in perfetta sintonia con le varie economie circolari e obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Onu.

DURATA DEL CORSO: 3 ORE
CORSO INTERAMENTE ON LINE con rilascio di Certificazione di seconda parte.

Il corso, strutturato in moduli e unità formative, tratterà argomenti che comprendono differenti aree formative. In particolare il corso fornisce conoscenze e capacità di comprensione, relative allo sviluppo della gestione del cambiamento climatico all’interno delle aziende, integrate da una capacità iniziale di applicare queste conoscenze e capacità di comprensione a semplici casi di studi.

A chi si rivolge

Nello specifico il corso si rivolge a:
Professionisti impegnati nella gestione green
Manager d’azienda che intendono integrare modelli business
Diplomati, neolaureati e laureati
Sustainability Manager
Mobility Manager
Disability Manager

Obiettivi formativi

Identificare nuovi partenariati nazionali/regionali per coordinare la messa in sicurezza di progetti e programmi nel campo dell’adattamento dei cambiamenti climatici in allineamento con l’organizzazione dell’agenda globale sui cambiamenti climatici.
Le azioni necessarie per raggiungimento di tale obiettivo sono differenti ma collegate tra loro, in particolare, sono tre gli aspetti principali su cui possiamo concentrare i nostri sforzi: ambientale, sociale ed economico. Il corso proposto mira a formare professionisti che abbiamo consolidato competenze tali da:
saper stimare e gestire il rischio climatico;
saper analizzare, valutare, delineare politiche e soluzioni climatiche innovative;
saper promuovere processi trasformativi volti allo sviluppo sostenibile
saper valutare

Finalità

Il Climate Change Manager assume un ruolo decisivo per stimare l’effetto dei cambiamenti climatici; si tratta di una figura capace di sintetizzare gli aspetti socio-economici dei cambiamenti climatici, di valutare l’impatto sull’economia e società e di delineare soluzioni innovative e strategie di gestione del rischio climatico.
Figura professionale ha come obiettivo l’implementazione della strategia sui cambiamenti climatici, il monitoraggio e la revisione delle attività economiche per garantire costantemente che il cambiamento climatico sia adeguatamente affrontato.

Requisiti

Non vi sono specifiche precondizioni a carattere formativo né titoli indispensabili per assumere il ruolo di Climate Change Manager ma sono fondamentali, per lavorare nell’ambito dello sviluppo sostenibile, nozioni che afferiscono prevalentemente agli ambiti politici e giuridici; inoltre, per ricoprire tale ruolo, è necessario avere delle attitudini che, affiancate ad un a formazione tecnica, consentano di svolgere attività manageriali, tra queste c’è sicuramente capacità organizzative e di leadership, capacità analitiche e di rendicontazione e un aspetto molto determinante è possedere buone capacità relazionali, di comunicazione e problem solving.
L’accesso alla professione non prevede iscrizioni ad albi o attestazioni.

Sbocchi occupazionali

Un Climate Change Manager possiede competenze trasversali tutte collegate tra loro ( risk management, politica internazionale, economia circolare, climatologia) che gli permettono di spaziare l’orizzonte professionale in moltissimi ambiti lavorativi, sia nel settore pubblico che in quello privato, di conseguenza il parametro retributivo varia a seconda del contesto operativo e, chiaramente, degli anni di esperienza.

Perché scegliere
Accademia Da Vinci

Corsi 100% online, segui quando vuoi tu
Tutor per tutta la durata del corso
Video lezioni disponibili per 12 mesi
Rilascio di Attestato Accademia Da Vinci

Per maggiori informazioni leggi le FAQ oppure compilando il form per essere contattato da un nostro consulente

    * Campi Obbligatori
    In relazione all'informativa (Privacy Policy, art. 13 e art. 14 GDPR 2016/679), che dichiaro di aver letto,